MC FORNI-NI.MA.MAC. SNC

Serie elettrico a piani

Serie Elettrico a Piani

Forni elettrici a piani per pane, focacce, pizze e dolci

La cottura dei prodotti nei forni elettrici a piani per pane, pizze e dolci avviene tramite resistenze in acciaio inox corazzate e sui pavimenti in cemento refrattaio armato caricato con sabbia silicea.

Le camere di cottura sono costruite in acciaio inox, di spessore 1,5 mm. saldate a tenuta stagna per garantire la tenuta del vapore.

Camere indipendenti tra di loro con la possibilità di regolazione da 0 a 100% tra cielo e platea. Nella zona posteriore della camera, le resistenze sono regolabili per ovviare al problema di accumulo del calore nel fondo.

Nella zona anteriore del forno sono installate resistenze di potenza maggiore, regolabili per garantire una perfetta omogeneità di cottura anche con la dispersione di calore dei vetri.

Passione per tradizione

La cottura dei prodotti di panificazione, pasticceria, focacceria e gastronomia avviene tramite resistenze in acciaio inox corazzate, e sui pavimenti in cemento refrattario armato caricato con sabbia silicea.

Le camere di cottura sono costruite in acciaio inox, di spessore 1,5 mm. saldate a tenuta stagna per garantire la tenuta del vapore.

Camere indipendenti tra di loro con la possibilità di regolazione da 0 a 100% tra cielo e platea. Nella zona posteriore della camera, le resistenze sono regolabili per ovviare al problema di accumulo del calore nel fondo.

Nella zona anteriore del forno sono installate resistenze di potenza maggiore, regolabili per garantire una perfetta omogeneità di cottura anche con la dispersione di calore dei vetri.

Vaporiere

Costruite da tubi di acciaio rettangolari di grosso spessore, situati sotto le camere di cottura appoggiate al basamento, e riscaldate da apposite resitenze (le stesse della bocca). Ogni vaporiera serve ogni singola camera di cottura. Se non c’è necessità si può non accendere.

Controllo del calore

L’alimentazione di ogni vaporiera è assicurata da una elettrovalvola in bronzo e acciaio inox di massima qualità.

• Nella zona anteriore sono inserite sia nel cielo che nella platea delle resistenze di potenza superiore a quelle presenti nelle camere. Questo per compensare la perdita di calore data dai vetri della bocca.

• Nella camera viene posto un numero maggiore di resistenze per garantire una migliore uniformità di cottura.

Control Panels

MC FORNI-NI.MA.MAC. SNC

Quadro comando

• Il quadro di potenza di ogni camera  con funzionamento statico, totalmente inerte dalla polvereo farina, con durata nel tempo molto elevata.

• Ogni uscita per l’alimentazione delle resistenze è protetta da fusibili, facilmente sostituibili.

• Tutto il quadro è servo ventilato, per avere un raffreddamento degli organi di potenza e per eliminare l’umidità dagli organi elettronici.

• Opzionale si può montare sul quadro del cliente un analizzatore del consumo di corrente, il quale controlla il forno per non superare la massima potenza installata nel panificio, quindi, con questo strumento, a forno acceso se un’altra utenza assorbe potenza tale da superare il massimo, lo strumento invia un segnale al forno che limita la sua potenza.

Inoltre è possibile variare, tramite i sotto parametri, la temperatura della vaporiera, la durata del vapore, le autoaccensioni fino a due al giorno per tutta la settimana.

Le schede di comando sono semplici ed efficaci:

• nel primo display in alto è visualizzata la temperatura attuale in camera (A);

• nel display LCD si possono impostare vari parametri: temperatura, percentuale di potenza impiegata nella camera, il tempo di cottura, la percentuale tra cielo e platea ed i vari programmi di cottura (B);

• a destra del display LCD sono posti i led di visualizzazione della distribuzione della potenza (tra cielo e platea) (C);

• le quattro frecce, poste sotto al display LCD, servono per impostare i valori visualizzati e per l’accensione dell’aspiratore (D);

• il tasto di mezza potenza dimezza la percentuale totale di potenza della camera garantendo così il mantenimento della temperatura a camera vuota (E);

• pulsante di comando vapore (F);

• pulsante accensione vaporiera (G);

• accensione luce camera (H);

• pulsante accensione e spegnimento camera (I).

Scheda prodotto

modello

model

camere

chambers

porte

doors

superficie
di cottura

cooking
surface

dimesioni
camere

chambers
dimensions

dimesioni
esterne

outside
dimensions

potenza
installata con
vaporiere

installed power
with stream
generators

consumo
orario

consumption
hour

peso

wieght

produzione
oraria

production
hour

DOWNLOAD
su richiesta

3
camere/chambers

nr.

nr.

a
(cm)
b
(cm)
A
(cm)
B
(cm)
C
(cm)
Kw(400V) kg -
E31/12

3

2X41

3,02 82 123 123 204 215 15,50 11,00 1200 30 Scheda.pdf
E31/16

3

2X41

3,94 82 160 123 244 215 18,75 13,00 1300 40 Scheda.pdf
E32/16

3

2

5,90 123 160 164 250 215 25,40 15,20 2800 60 Scheda.pdf
E32/20

3

2

7,38 123 200 164 290 215 30,30 18,20 3150 75 Scheda.pdf
E33/16

3

3

8,86 185 160 225 250 215 35,25 21,20 3300 92,80 Scheda.pdf
E33/20

3

3

11,07 185 200 225 290 215 42,90 25,70 3800 112,50 Scheda.pdf

4
camere/chambers

nr.

nr.

a
(cm)
b
(cm)
A
(cm)
B
(cm)
C
(cm)
Kw(400V) kg -  
E41/12

4

2X41

4,03 82 123 123 204 230 20,50 12,50 1400 40 Scheda.pdf
E61/16

4

2X41

5,25 82 160 123 244 230 25,00 15,00 1500 52 Scheda.pdf
E42/16

4

2

7,87 123 160 164 250 230 33,80 20,30 3100 82,50 Scheda.pdf
E42/20

4

2

9,85 123 200 164 290 230 38,00 22,80 3700 100 Scheda.pdf
E43/16

4

3

11,80 185 160 225 250 230 47,00 28,20 4400 123 Scheda.pdf
E43/20

4

3

14,76 185 200 225 290 230 57,20 34,30 4800 150 Scheda.pdf


Catalogo completo


Torna su